Scoprire il vino
e i suoi paesaggi

Evento

I Grandi Terroir del Barolo

24 Ott 2020
Monforte d'Alba (Cn)
Sabato 24 e domenica 25 ottobre nelle Langhe il grande evento dedicato al Barolo nelle sale del Palazzo Martinengo - Ristorante Moda
Leggi il programma
24 Ott 2020
Eventi
I Grandi Terroir del Barolo
Sabato 24 e domenica 25 ottobre nelle Langhe il grande evento dedicato al Barolo nelle sale del Palazzo Martinengo - Ristorante Moda
Monforte d'Alba (Cn)
26 Ott 2020
Eventi
Pinot Nero a Bologna
Evento di degustazione e promozione dedicato alle espressioni italiane del vitigno
Hotel Relais Bellaria
La Cantina della settimana

Il percorso ha oltre 50 anni ed è iniziato nel 1966 quando Paolo Bosoni creò Cantine Lunae, proseguendo il lavoro e la tradizione della propria famiglia. A poco a poco la cantina si è ingrandita fino alla dimensione attuale, che comprende 40 ettari di vigneto, suddivisi in 15 poderi, con oltre 200 contadini locali che conferiscono le loro piccole produzioni di uva, mantenendo così vive le tradizioni di questa zona. La produzione vinicola è articolata e interessante: con una prevalente attenzione a favore del vermentino, di cui produce una serie di interessanti versioni che valorizzano sia i vigneti (come nel caso del cru del Cavagino) sia il tema della longevità, con la etichetta del Numero Chiuso. Merita attenzione il lavoro anche su altri vitigni, come l’albarola e la ricerca su rare varietà a bacca rossa, come la massaretta e la pollera nera.  La nuova cantina di affinamento, Ca’ Lunae, è stata un’operazione di restauro storico encomiabile: gli spazi, oltre alla barricaia e al bellissimo negozio aziendale, comprendono anche un museo sulla cultura materiale del vino, fortemente voluto e allestito dal figlio di Paolo Bosoni, Diego. Sopra l’enoteca è stata realizzata una sala per il ristoro e l’accoglienza collegata ad una cucina professionale in grado di accogliere degustazioni ed eventi.

Vino della settimana

Barbaresco Giacone

Il giovane progetto dei fratelli torinesi Guermani sta prendendo sempre più forma ad ogni vendemmia. Cantina, agriturismo, conversione al biologico, ristrutturazione: un lavoro continuo che offre segnali incoraggianti nel calice. Come nel caso del Barbaresco Giacone che è anche il vino più importante di questa realtà avviata nel 2011. Ricavato da vigne di un unico vigneto di circa 40 anni, situate a 350 mslm. Affinamento per 18 mesi in botte di rovere di Slavonia e poi in bottiglia, dove si affermano bei sentori floreali e leggere note speziate e di cuoio al gusto. Un vino di particolare finezza e che fa presagire una buona longevità.

Video della settimana
Vino della settimana

Barbaresco Giacone

Il giovane progetto dei fratelli torinesi Guermani sta prendendo sempre più forma ad ogni vendemmia. Cantina, agriturismo, conversione al biologico, ristrutturazione: un lavoro continuo che offre segnali incoraggianti nel calice. Come nel caso del Barbaresco Giacone che è anche il vino più importante di questa realtà avviata nel 2011. Ricavato da vigne di un unico vigneto di circa 40 anni, situate a 350 mslm. Affinamento per 18 mesi in botte di rovere di Slavonia e poi in bottiglia, dove si affermano bei sentori floreali e leggere note speziate e di cuoio al gusto. Un vino di particolare finezza e che fa presagire una buona longevità.

News mondo del vino

News mondo del vino

Imprese eroiche ed enoiche in Conegliano

Da Venerdì 16 a Domenica 18 Ottobre in occasione della tappa rosa a Conegliano IMPRESE EROICHE ED ENOICHE IN CONEGLIANO Coppi, Bartali, Gimondi, Moser e…

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle nostre iniziative

Menu