Scoprire il vino
e i suoi paesaggi

Evento

I vini del Veneto a Milano

19 Ott 2021
NH Hotel Milano Touring
Incontro di promozione e degustazione
Leggi il programma
25 Ott 2021
Eventi
Vini al Centrro
Viaggio col calice fra quattro regioni italiane
Sol Levante Fusion - Torino
La Cantina della settimana

La storia di Enzo Boglietti inizia nel 1991, nel confronto con altri vignaioli e negli anni in cui una nuova generazione di barolisti stava iniziando ad emergere in Langa. Oggi, dopo un percorso di 30 anni, Enzo è uno dei riferimenti del folto gruppo dei barolisti di La Morra. Presenta una notevole selezione di etichette di Barolo che spaziano su diverse menzioni geografiche della denominazione. Dai cru più importanti del versante meridionale del comune di La Morra, dal Brunate al Fossati al Case Nere, oltre ad una parcella nell’Arione di Serralunga. Sono vini di grande struttura e longevità, mantenendo un profilo comunque elegante e piacevole. Soprattutto, in una storia di famiglia che comincia ad avere un numero importante di vendemmie alle spalle, sono vini di grande affidabilità. Il resto della produzione valorizza la tradizione di Langa legata ai vini rossi, senza dimenticare il felice risultato di una sperimentazione sul Merlot. La nuova cantina si trova poco fuori dal centro del paese: è accogliente per le degustazioni ed è tecnologica e funzionale. La famiglia Boglietti sa comunicare accoglienza e ospitalità in cantina.

Una nuova storia di Sagrantino, scritta dalla cantina di Filippo Antonelli con questa etichetta che compare per la prima volta con l’annata 2015. Un vero e proprio cru,ricavato da una vigna nel Comune di Gualdo Cattaneo, a 500 mslm, su terreni impervi, rocciosi, con presenza di galestro. La ricerca di una lettura in parte diversa del Sagrantino, valorizzando le ricchezze dei suoli: affina per oltre tre anni in tonneaux e poi sosta ancora un anno in bottiglia. Alle note fruttate della varietà affianca sentori terrosi, di grafite. Tannino fine, bella persistenza, di carattere e destinato a lunghi invecchiamenti.

Video della settimana
Vino della settimana

Sagrantino di Montefalco “Molino dell’Attone” – Antonelli

Una nuova storia di Sagrantino, scritta dalla cantina di Filippo Antonelli con questa etichetta che compare per la prima volta con l’annata 2015. Un vero e proprio cru,ricavato da una vigna nel Comune di Gualdo Cattaneo, a 500 mslm, su terreni impervi, rocciosi, con presenza di galestro. La ricerca di una lettura in parte diversa del Sagrantino, valorizzando le ricchezze dei suoli: affina per oltre tre anni in tonneaux e poi sosta ancora un anno in bottiglia. Alle note fruttate della varietà affianca sentori terrosi, di grafite. Tannino fine, bella persistenza, di carattere e destinato a lunghi invecchiamenti.

News mondo del vino

Le ultime notizie

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle nostre iniziative

Menu