Evento Grande Città
Presentazione Guida Cantine d'Italia 2021
Serata di presentazione della nuova edizione della guida di Go Wine Editore

MARTEDI’ 7 SETTEMBRE 2021 (nuova data)
DALLE ORE 17.30 ALLE ORE 22.15

Hotel Relais Bellaria****
Via Altura 11, Bologna

Serata di presentazione del volume
CANTINE D’ITALIA 2021
GUIDA PER L’ENOTURISTA

Si presenta in esclusiva a Bologna con un grande evento l’edizione 2021 di Cantine d’Italia, la Guida per il Turista del Vino di Go Wine dedicata a oltre 700 cantine italiane che “valgono il viaggio”.

Come annunciato informiamo che si terrà a Bologna l’evento di premiazione dell’edizione 2021 di Cantine d’Italia, la Guida per l’enoturista di Go Wine dedicata a oltre 750 cantine italiane che “valgono il viaggio”. Un evento già previsto nei mesi scorsi, e che non si è potuto svolgere a causa delle restrizioni imposte dall’emergenza coronavirus.

Nel corso della serata verranno consegnati 7 Premi Speciali.

235 Cantine riceveranno il riconoscimento de “L’Impronta Go Wine”, assegnata a coloro che hanno ottenuto il più alto punteggio complessivo nelle valutazioni su Sito, Accoglienza e Vini.

Seguirà una importante degustazione dei vini top delle cantine premiate con l’impronta!

Programma:

ore 17.30: Presentazione del volume e consegna dei riconoscimenti e dei Premi Speciali

Partecipano Antonio Paolini (giornalista), Mauro Bassini (giornalista), Massimo Corrado (Go Wine) e altri ospiti.

ore 18.45 – 22.15: apertura banco d’assaggio con la degustazione dei vini top delle cantine premiate in Guida con il segno de L’Impronta. La degustazione si svolge su turni e con prenotazione.

La degustazione

Ecco in anteprima un primo elenco dei vini che animeranno la degustazione

Alessandro di Camporeale, Kaid Syrah
Antonelli – San Marco, Montefalco Sagrantino Chiusa di Pannone
Argiolas, Turriga (cannonau; carignano)
Ascheri, Barolo Matteo Ascheri
Astoria, Colli di Conegliano Rosso Croder
Badia a Coltibuono, Sangioveto di Toscana (sangiovese)
Baglio di Pianetto, Cembali (nero d’Avola)
Barone di Villagrande, Etna Bianco Superiore Contrada Villagrande
Bellavista, Franciacorta Extra Brut Pas Operé Millesimato
Brezza Giacomo & Figli, Barolo Sarmassa
Bricco Maiolica, Nebbiolo d’Alba Superiore Cumot
Ca’ dei Frati, Lugana Brolettino
Ca’ Lustra, Colli Euganei Merlot Sassonero
Ca’ Montanari – Opera 02, Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Opera Pura
Cantina Produttori San Paolo, Alto Adige Pinot Nero Riserva Lehmont
Cantine del Notaio, Aglianico del Vulture La Firma
Caprai, Sagrantino di Montefalco 25 Anni
Cascina Chicco, Roero Riserva Valmaggiore
Cascina Le Preseglie, Lugana Hamsa
Castello di Bossi, Chianti Classico Riserva Berardo
Castello di Spessa, Collio Sauvignon Segrè
Castello di Tagliolo, Dolcetto di Ovada La Castagnola
Cecchetto Giorgio, Piave Raboso Gelsaia
Colognole, Chianti Rufina Riserva del Don
Colterenzio, Alto Adige Sauvignon Lafòa
Conte Collalto, Piave Cabernet Riserva Torrai
Contratto Giuseppe, Asti Metodo Classico De Miranda
Contucci, Vino Nobile di Montepulciano Riserva
Correggia, Roero Riserva Ròche D’Ampsèj
Cuomo Marisa, Costa d’Amalfi Furore Bianco Fiorduva
D’Araprì, La gran Cuvèe Brut
Decugnano dei Barbi, Umbria Igt rosso Villa Barbi
Dei Caterina, Vino Nobile di Montepulciano Riserva Bossona
Donnafugata, Moscato Passito di Pantelleria Ben Ryè
Fattoria La Rivolta, Aglianico del Taburno Riserva Terra di Rivolta
Felsina, Chianti Classico Riserva Rancia
Ferrari, Blanc de Bancs Ferrari Maximum
Feudi di San Gregorio, Taurasi Riserva Piano di Montevergine
Florio, Marsala Riserva Superiore Donna Franca
Grattamacco, Bolgheri Rosso Superiore Grattamacco
Guerrieri Rizzardi, Amarone della Valpolicella Classico Calcarole
Gulfi, Nerobufaleffj (nero d’Avola)
Il Feuduccio di S. Maria d’Orni, Montepulciano d’Abruzzo Ursonia
Il Roncal, Colli Orientali del Friuli Pignolo
Ippolito, Cirò Rosso Classico Superiore Riserva Ripe del Falco
Keber Edi, Collio Bianco
La Cappuccina, Soave Monte Stelle
La Costa, Solesta (riesling renano con saldo di Manzoni bianco)
La Raia, Gavi Pisé
La Tosa, Colli Piacentini Malvasia Sorriso di Cielo
La Viarte, Colli Orientali del Friuli Schioppettino di Prepotto
Leone De Castris, Salice Salentino Rosso Riserva Donna Lisa
Les Crêtes, Valle d’Aosta Chardonnay Cuvée Bois
Librandi, Gravello (gaglioppo; cabernet sauvignon)
Longo Alberto, Le Cruste (nero di troia)
Lungarotti, Torgiano Rubesco Riserva Vigna Monticchio (sangiovese)
Malvirà, Roero Riserva Trinità
Mancinelli Stefano, Lacrima di Morro d’Alba Passito Re Sole
Marchesi di Barolo, Barolo Sarmassa
Mesa, Carignano del Sulcis Riserva Gavino
Molon Ornella Traverso, Piave Rosso di Villa (merlot)
Montalbera – Terra del Ruchè, Ruchè di Castagnole Monferrato Laccento
Monte Tondo, Soave Classico Casette Foscarin
Moroder Alessandro, Conero Riserva Dorico
Mottura, Latour a Civitella
Murales, Vermentino di Gallura Lumenera
Negro Angelo & Figli, Roero Riserva Sudisfà
Oddero Poderi e Cantine, Barolo Riserva Vigna Rionda
Palladino, Barolo Riserva San Bernardo
Planeta, Cometa (fiano)
Podere Riparbella, Sciamagna (sangiovese con sado di merlot e cabernet franc)
Poderi Luigi Einaudi, Barolo Cannubi
Pojer & Sandri, Besler Biank (riesling renano, kerner e incrocio manzoni)
Prevostini Mamete, Valtellina Superiore Riserva
Ricci Curbastro, Franciacorta Brut Satèn Museum Release Millesimato
Rivera, Castel del Monte Nero di Troia Riserva Puer Apuliae
San Giusto a Rentennano, Percarlo (sangiovese)
Sordo Giovanni, Barolo Gabutti
Su’ Entu, Bovale Igt Marmilla
Tenuta Bossi – Marchesi Gondi, Chianti Rufina Riserva Villa Bossi
Tenuta Carretta, Barolo Cannubi
Tenuta di Castelbuono, Sagrantino di Montefalco Carapace
Tenuta Maffone, Ormeasco di Pornassio Superiore
Tenuta Sant’Antonio, Amarone della Valpolicella Campo dei Gigli
Terre Bianche, Rossese di Dolceacqua Bricco Arcagna
Torre Fornello, Gutturnio Riserva Diacono Gerardo 1028
Vajra G.D., Barolo Bricco delle Viole
Venica & Venica, Collio Sauvignon Ronco delle Mele
Vignalta, Colli Euganei Rosso Gemola (merlot, cabernet franc)
Villa Artimino, Carmignano Riserva Grumarello
Villa Matilde, Falerno del Massico Vigna Camarato
Zaccagnini, Clemàtis (montepulciano passito)
Zenato, Amarone della Valpolicella Classico Riserva Sergio Zenato
Zeni Fratelli, Amarone della Valpolicella Classico Vigne Alte
Zymè, Kairos

Modalità di partecipazione al banco d’assaggio:

Per garantire la sicurezza dei partecipanti gli ingressi saranno contingentati e su prenotazione entro lunedì 6 settembre utilizzando il modulo scaricabile al presente link. Per permettere a un numero maggiore di persone di accedere al banco di assaggio la degustazione verrà divisa in 2 turni a cui sarà obbligatorio attenersi.

Orari e turni di degustazione

Ore 18,45-20,30: primo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati
Ore 20,30–22,15: secondo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati

Costo della degustazione ai banchi d’assaggio è di € 23,00.

Riduzioni: € 15,00 Soci Go Wine; € 20,00 associazioni di settore (Ais, Fisar, Onav, Aies, Accademia della Muffa Nobile che mostreranno all’accredito la tessera di iscrizione ad una delle associazioni).

L’ingresso sarà gratuito per coloro che decideranno di associarsi a Go Wine direttamente al banco accredito della serata (l’iscrizione a Go Wine sarà ritenuta valevole sino al 30 giugno 2022).

Cerca nei nostri eventi

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Search in posts
Search in pages
evento

Prossimi eventi

Le ultime notizie

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle nostre iniziative

Menu