Evento Grande Città
Autoctono si Nasce a Bologna
L'evento dedicato alla valorizzazione del grande patrimonio dei vitigni autoctoni italiani

“AUTOCTONO SI NASCE …”

MARTEDI’ 15 NOVEMBRE 2022
Hotel Relais Bellaria**** Via Altura , 11 – Bologna
“AUTOCTONO SI NASCE …”


Arriva con il mese di novembre l’importante appuntamento di Go Wine a Bologna dedicato ai vini autoctoni italiani. Un appuntamento in Hotel, nella Sala Gardenia del Hotel Relais Bellaria.

L’edizione si propone di valorizzare la ricchezza del vigneto italiano, nel segno della biodiversità.

Cantine al banco d’assaggio e selezioni in Enoteca compongono un mosaico di oltre 60 vitigni autoctoni con moltissimi vini in assaggio, raccontando nel calice diverse regioni del vino.

Daremo a voce anche a varietà meno conosciute e da scoprire.

Questo evento si propone come importante appuntamento d’autunno di Go Wine a Bologna e si lega a tante iniziative che hanno sempre visto l’associazione privilegiare la cultura e la comunicazione a favore dei vitigni-vini di territorio.

 

Nelle sale del Hotel Relais Bellaria e sarà presentato un banco d’assaggio con una selezione di cantine italiane direttamente presenti; un’enoteca completerà il panorama della degustazione.

  

Ecco dunque, in ordine alfabetico, l’elenco dei vitigni protagonisti:
Aglianico (Basilicata e Campania); Albana (Emilia Romagna);
Ancellotta (Lombardia); Asprinio (Campania); Arneis (Piemonte);
Barbera (Piemonte); Biancame (Marche); Bombino Bianco (Puglia); Bovale (Sardegna);
Cannonau (Sardegna); Casavecchia (Campania); Catarratto (Sicilia); Cesanese (Lazio);
Chatus (Piemonte); Corvina (Veneto); Croatina (Lombardia);
Falanghina (Campania); Fiano (Campania); Friulano (Friuli); Gaglioppo (Calabria);
Garganega (Veneto); Grechetto (Umbria); Grillo (Sicilia); Lagrein (Alto Adige);
Lambrusco Grasparossa (Emilia Romagna); Lambrusco Ruberti (Lombardia);
Malvasia (Emilia Romagna); Malvasia del Lazio (Lazio); Malvasia Nera (Puglia);
Montepulciano (Abruzzo); Monica (Sardegna); Moscato di Canelli (Piemonte); Minutolo (Puglia);
Nebbiolo (Piemonte e Lombardia); Negroamaro (Puglia); Nero d’Avola (Sicilia);
Nero di Troia (Puglia); Nieddera (Sardegna); Ortrugo (Emilia Romagna);
Pallagrello Bianco (Campania); Passerina (Abruzzo); Pecorello (Calabria); Pecorino (Abruzzo); Perricone (Sicilia); Piculit Neri (Friuli); Piedirosso (Campania); Pignolo (Friuli);
Primitivo (Puglia); Refosco dal Peduncolo Rosso (Friuli); Ribolla Gialla (Friuli);
Ripoli-Fenile-Ginestra (Campania); Ruchè (Piemonte); Sagrantino (Umbria);
Sangiovese (Emilia Romagna); Schiava (Alto Adige); Schioppettino (Friuli);
Trebbiano (Abruzzo); Trebbiano spoletino (Umbria) Ucelut (Friuli); Uvalino (Piemonte);
Uva Mornasca (Lombardia); Verdeca (Puglia); Vermentino (Sardegna);
Verdicchio (Marche); Vernaccia (Sardegna);

Ecco l’elenco delle cantine presenti al banco d’assaggio
con alcuni dei vitigni rappresentati:

CANTINA ENZO MECELLA – Fabriano (An)
(Verdicchio)

CANTINA SOCIALE DI QUISTELLO – Quistello (Mn)
(Lambrusco Ruberti, Ancellotta)

CAPUTO 1890 – Carinaro (Ce)
(Asprinio d’Aversa, Aglianico)

CARUSO E MININI – Marsala (Tp)
(Catarratto, Grillo, Nero d’Avola, Perricone)

CASCINA GNOCCO – Mornico Losana (Pv)
(Uva mornasca, Croatina)

CASCINA LANGAIROLO – Neive (Cn)
(Arneis, Nebbiolo)

CITRA – Ortona (Ch)
(Pecorino, Trebbiano, Montepulciano)

COLLE CIOCCO – Montefalco (Pg)
(Grechetto, Sagrantino, Trebbiano Spoletino)

CONTINI – Cabras (Or)
(Vermentino, Vernaccia, Nieddera, Cannonau)

DELL’AQUILA – Cirò Marina (Kr)
(Gaglioppo)

DOMUS HORTAE – Orta Nova (Fg)
(Bombino Bianco, Primitivo, Nero di Troia)

FANTINI GROUP VINI – Ortona (Ch)
(Pecorino, Trebbiano, Montepulciano)

FIORINI – Torre Roveresche (Pu)
(Biancame, Sangiovese)

IL RONCAL – Cividale del Friuli (Ud)
(Friulano, Ribolla, Schioppettino, Pignolo)

LUNGOPARMA – Parma
(Ortrugo, Malvasia)

MONTALBERA – Castagnole Monferrato (At)
(Barbera, Grignolino, Nebbiolo, Ruchè)

MONTECAPPONE – Jesi (An)
(Verdiccchio)

OPERA 02 – Castelvetro di Modena (Mo)
(Lambrusco Grasparossa, Lambrusco Ruberti)

TENUTA SANT’ANTONIO – Colognola ai Colli (Vr)
(Garganega, Corvina)

ZACCAGNINI – Bolognano (Pe)
(Passerina, Pecorino, Trebbiano, Montepulciano)

Piccole Vigne del Piemonte con le cantine:

CA ED CUREN – Mango (Cn)
(Dolcetto, Barbera, Moscato)

CASCINA DELLE ROCCHE DI MONCUCCO – Santo Stefano Belbo (Cn)
(Dolcetto, Barbera, Moscato)

CASETTA CARLO – Montà (Cn)
(Arneis, Nebbiolo)

Con la partecipazione di
ALBUGNANO 549 VIGNAIOLI ALBUGNANO DOC

Le degustazioni in enoteca (in ordine alfabetico per cantine)

ALESSANDRO DI CAMPOREALE – Camporeale (Pa)
Sicilia bianco Catarratto Benedè 2021
Monreale Catarratto Vigna di Mandranova 2020
Sicilia bianco Grillo Vigna di Mandranova 2021

CANTINA DEL MANDROLISAI – Sorgono (Nu)
Mandrolisai Rosso Kent’Annos 2021
Mandrolisai Rosso Superiore Kent’Annos 2019
Isola dei Nuraghi Igt Bovale Omphalos 2020

CANTINA DI CESENA – Cesena (Fc)
Romagna Albana Secco Alba Nuova 2021
Romagna Sangiovese Riserva Pergami 2019

CANTINA PRODUTTORI BOLZANO – Bolzano
Alto Adige Gewurztraminer Kleinstein 2021
Alto Adige Santa Maddalena Classico Moar 2021
Alto Adige Lagrein Riserva Taber 2020

CANTINE PAOLO LEO – San Donaci (Br)
Valle d’Itria Igp Verdeca di Alture 2020
Salento Igp Malvasia Nera Moramora 2021
Primitivo di Manduria Passo del Cardinale 2021

CASCINA CASTLET – Costigliole d’Asti (At)
Barbera d’Asti Superiore Litina 2019
Barbera d’Asti Superiore Passum 2017
Monferrato Rosso Uceline 2015

CONSORZIO CLUB DEL BUTTAFUOCO STORICO – Canneto Pavese (Pv)
Buttafuoco I Vignaioli del Buttafuoco Storico 2017

MARISA CUOMO – Furore (Sa)
Costa d’Amalfi Furore Bianco Fiorduva 2020
Costa d’Amalfi Ravello Rosso Riserva 2018
Costa d’Amalfi Furore Rosso Riserva 2018

D’ANGELO – Rionero in Vulture (Pz)
Basilicata Igt Rosato Villa dei Pini 2021
Aglianico del Vulture 2019

FONTANAVECCHIA – Torrecuso (Bn) Falanghina del Sannio 2021
Sannio Fiano 2021

Il FEUDUCCIO DI SANTA MARIA D’ORNI – Orsogna (Ch)
Colline Teatine Igt Pecorino Feuduccio 2021
Cerasuolo d’Abruzzo Feuduccio 2021
Montepulciano d’Abruzzo Ursonia 2016

I VIGNAI DEL CASAVECCHIA – Pontelatone (Ce)
Terre del Volturno Igp Pallagrello Bianco 2021
Terre del Volturno Igp Pallagrello Bianco macerato 23 settimane 2021
Casavecchia di Pontelatone Prea 2018

I VINI DI EMILIO BULFON – Pinzano al Tagliamento (Pn)
Venezia Giulia Igp Ucelut Blanc di Rugel 2020
Tre Venezie Igp Piculit Neri 2020
Tre Venezie Igp Ucelot 2019

L’OLIVELLA – Frascati (Rm)
Lazio Igt Bianco Bombino 2021
Lazio Igt Rosso Cesanese Maggiore 2020
Lazio Igt Rosso 40/60 2021

MAURO VINI – Dronero (Cn)
Nebbiolo di Dronero Drôné 2020

SCUBLA ROBERTO – Premariacco (Ud)
Colli Orientali del Friuli Friulano 2021
Colli Orientali del Friuli Malvasia Lo Speziale 2021
Colli Orientali del Friuli Refosco dal Peduncolo Rosso 2019

STANIG – Prepotto (Ud)
Colli Orientali del Friuli Friulano 2020
Colli Orientali del Friuli Ribolla Gialla 2020
Colli Orientali del Friuli Schioppettino di Prepotto 2018

TENUTA BOSSI MARCHESI GONDI – Pontassieve (Fi)
Chianti Rufina Riserva Pian dei Sorbi 2018
Colli della Toscana Centrale Ser Amerigo 2012

TENUTA IUZZOLINI – Cirò Marina (Kr)
Calabria Igt Bianco Prima Fila 2021 (da uve pecorello)

VETRÈRE – Taranto
Minutolo Crè 2021
Primitivo Riserva Barone Pazzo 2019
Negroamaro Riserva Lago della Pergola 2018

VILLA SIMONE – Monte Porzio Catone (Rm)
Frascati Superiore Villa dei Preti 2021
Lazio Igt Malvasia 2020
Lazio Igt Cesanese 2020

 

 

Sponsor e partner dell’iniziativa  Spadoni Food & Beverage 

 

Programma, orari e modalità di prenotazione:

Per prenotare compilando il form online in fondo alla pagina:

Orari e turni di degustazione

Ore 16,00 -18,00: Anteprima: degustazione riservata esclusivamente ad operatori professionali qualificati (giornalisti del settore enogastronomico, soggetti riconosciuti che operano in enoteche, ristoranti, wine bar: due persone per locale).

La richiesta di accredito avviene tramite mail. Go Wine verificherà e confermerà l’accredito per iscritto.

Ore 18,00-20,00: primo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati.
Ore 20,00-22,00: secondo turno di apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati.

 Il costo della degustazione per il pubblico è di € 20,00 (€ 13,00 Soci Go Wine, € 16,00 soci associazioni di settore). L’ingresso sarà gratuito per coloro che decidono di associarsi a Go Wine (benefit non valido per i soci familiari).

L’iscrizione sarà valevole fino al 31 dicembre 2023. E’ possibile indicare già all’atto della prenotazione la volontà di associarsi (in tal caso si potrà versare la quota associativa, poi partecipando all’evento senza altri costi e ritirando il pacco soci al termine).

Compila il form online e prenota il tuo posto all’evento

A seguito della compilazione del form riceverete un’email di risposta dai nostri uffici a conferma della prenotazione.

    Cerca nei nostri eventi

    Generic selectors
    Exact matches only
    Search in title
    Search in content
    Search in posts
    Search in pages
    evento

    Prossimi eventi

    Le ultime notizie

    Iscriviti alla newsletter

    Rimani sempre aggiornato sulle nostre iniziative

    Menu