Cantina della settimana

La Cantina della settimana

Il Dogliani, ovvero il dolcetto coltivato su queste colline che ora prende il nome di una denominazione voluta per identificare meglio il territorio, rappresenta storia e carta d’identità della cantina. Ma il Barolo merita da qualche anno una segnalazione a parte, per i risultati in bottiglia e perché esprime un’idea di vino, di continuo impegno nel fare vino. Una storia di famiglia avviata nel 1989 da Anna Maria Abbona e Franco Schellino: la missione è sempre stata il dolcetto. La cantina negli anni si è sviluppata, con importanti risultati nei vini da vitigno dolcetto coltivati nell’area di Dogliani. Vi è stato negli anni scorsi un piccolo ampliamento della cantina sotterranea. Sono in programma lavori per una nuova cantina a Monforte, al Bricco San Pietro. In cantina collaborano anche i figli Federico e Lorenzo. Il lavoro della ricerca sulla nascetta e sul pinot nero esprimono il messaggio di una cantina dinamica e in continuo sviluppo. Il viaggio verso la cantina è anche un ideale percorso fra paesaggi molto belli che si incontrano al confine con le colline del Barolo. Da ammirare i filari ordinati di dolcetto coltivati ad altitudini importanti (oltre i 550 metri di altitudine) Il territorio è unico, al confine tra i pascoli e la viticoltura.

Archivio

Cantine d’Italia

Milano 3 Dicembre
MILANO

Dedicato alle cantine che …”valgono il viaggio”. Oltre 700 realtà recensite, con curiosità, eventi da vivere e i vini da gustare in cantina. In questa edizione nuove segnalazioni e itinerari del gusto per una guida sempre più indispensabile al turista del vino.

Le ultime notizie

Iscriviti alla newsletter

Rimani sempre aggiornato sulle nostre iniziative

Menu