Solidarietà dalle cantine

Nel corso delle settimane di emergenza legate al Covid19, il mondo del vino ha registrato iniziative di solidarietà da parte di cantine che hanno promosso raccolte fondi a favore del sistema sanitario o del volontariato impegnato nelle varie attività.
Le bottiglie di vino sono state così un buon veicolo, per attirare attenzione e risposte da parte della gente.
Raccontiamo fra le tante, due storie…

Bricco Maiolica, per nuovo ospedale di Alba-Bra

La cantina di Beppe Accomo e Claudia Castella, con sede in Diano d’alba nelle Langhe, ha avviato una raccolta fondi indiretta attraverso l’acquisto di bottiglie di vino per sostenere il nuovo Ospedale di Alba-Bra che, durante l’emergenza ha aperto l’attività con una specifica destinazione da parte della Regione Piemonte, appositamente per i malati Covid19.
Con l’obiettivo di raggiungere3.000 bottiglie e di devolvere l’intero importo della vendita all’Ospedale
Alba-Bra Onlus.
L’iniziativa è in corso mentre la Rivista va in stampa e il pubblico può scegliere fra un Langhe Sauvignon e un Dolcetto di Diano d’Alba, con il valore di euro 10 a bottiglia e con offerte per un minimo di un cartone da 6 bottiglie.

Per info: scrivere a info@briccomaiolica.it oppure telefono 0173 612049

Zorzettig, a sostegno dell’Ospedale di Udine

La cantina di Annalisa Zorzettig, di Cividale del Friuli, ha promosso una raccolta fondi per sostenere il reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Universitario Santa Maria della Misericordia di Udine impegnato nell’emergenza Covid-19. E’ stata messa in vendita una riserva di bottiglie di Refosco dal Peduncolo Rosso a un prezzo di 35 euro l’una. Il ricavato viene destinato per l’acquisto di materiali e apparecchiature necessari a fronteggiare il momento critico.
Le bottiglie saranno caratterizzate da un’etichetta con la frase Andrà tutto bene in otto diverse lingue, numero fortunato in Cina, luogo in cui è iniziata l’emergenza. La disposizione a cerchio delle frasi rappresenta inoltre un abbraccio virtuale, lo stesso che al momento non ci possiamo scambiare.

Per info: scrivere a info@zorzettigvini.it oppure telefono 0432 716156

Menu