lunedì 21 febbraio – Michele Chiaro è il primo piemontese nella storica piattaforma francese

Il Barolo debutta alla Place de Bordeaux con cru Cerequio

Il Barolo debutta sulla Place de Bordeaux, la prestigiosa piattaforma di distribuzione creata nel Diciassettesimo secolo. Lo fa con l’etichetta Cerequio 2018 di Michele Chiarlo, storica azienda piemontese nota in tutto il mondo. Con l’aiuto di Timothée Moreau del Bureau des Grands Vins, è stato scelto un pool di otto top négociants per lo sviluppo di una distribuzione mondiale ottimale – ad esclusione di Italia, Nordamerica, Canada e Corea – lavorando con l’azienda Michele Chiarlo “per assicurare una più ampia e capillare copertura del mercato per uno dei cru considerati più rappresentativi e prestigiosi di Barolo, che nasce nei vigneti tra La Morra e Barolo, nel cuore delle Langhe. Cerequio è già distribuito in 50 paesi nel mondo, ora vogliamo puntare sulla migliore e più precisa distribuzione possibile che solo La Place può offrirci – spiega Alberto Chiarlo – Questo risultato è frutto dell’impegno profuso dalla nostra famiglia verso la ricerca dalla qualità e desiderio di vedere i nostri vini distribuiti globalmente, nel solco di quella che è da sempre la nostra filosofia: coltivare, vinificare e portare sul mercato il frutto dei più grandi terroirs del Piemonte”.

Fonte: ANSA

Menu