6 Apr – Dopo ProWein e Vinitaly, la rinuncia ufficiale della fiera francese, l’ultima ancora in calendario, che tornerà dal 14 al 16 febbraio 2022

Anche Wine Paris & Vinexpo Paris alza bandiera bianca: appuntamento al 2022

La prossima edizione fisica di Wine Paris & Vinexpo Paris andrà in scena dal 14 al 16 febbraio 2022. Prima, in calendario, della ProWein, che tra le grandi fiere internazionali del vino aveva rinunciato all’edizione 2021 già da qualche mese, dando appuntamento a tutti dal 19 al 23 marzo. La decisione, fanno sapere dalla Wine Paris & Vinexpo Paris, è dovuta, ovviamente, all’emergenza sanitaria che, in Europa, è ancora lontana da una soluzione, e che non permette agli organizzatori, così come è stato per Vinitaly, di garantire lo svolgimento della kermesse. Così come accaduto nel 2021, anche il 2022, adesso ufficialmente, non avrà in calendario nessuna delle grandi fiere internazionali del vino che, da decenni, segnano le dinamiche commerciali dei produttori europei e mondiali.
L’edizione 2021, però, non sarà totalmente cancellata: da giugno produttori e buyers di tutto il mondo potranno collegarsi in rete alla piattaforma “Vinexposium” per incontri b2b ed un programma di contenuti digitali incentrati sul business, che sarà lanciato per tutto il mese in modo che i membri del settore possano rimanere in contatto. Una soluzione tampone, per non mandare perso tutto il lavoro fatto in questi ultimi mesi insieme a partner come Iwsr, International Sommelier Association, French Sommelier Association e Wine Tech & Vinocamp, che animerà il 14, 15 e 16 giugno con approfondimenti sui temi caldi, nazionali ed internazionali, che riguardano il commercio enoico e il suo ritorno alla normalità.
Come detto, in presenza Wine Paris & Vinexpo Paris tornerà nel 2022, agganciando, nelle intenzioni, la locomotiva della ripresa economica post pandemia, e proponendosi come un acceleratore di queste dinamiche espansive, scegliendo, non a caso e strategicamente, di essere il primo grande evento internazionale del 2022 per l’industria del vino e degli alcolici. “Tutto è pronto per febbraio 2022 e ora ci concentreremo sul rendere Wine Paris & Vinexpo Paris un evento ancora più centrale e un centro d’affari in modo che possa essere determinante per favorire la ripresa economica. Il primo passo sarà un mese digitale a giugn,o con eventi chiave incentrati sul business su Vinexposium Connect, prima di ritrovarci, fisicamente, a Parigi dal 14 al 16 febbraio 2022”, commenta Rodolphe Lameyse, Ceo Vinexposium.

Fonte: Winenews.it
06/04/2021

Menu