Home rubriche
Rubriche


la Tenuta QUVESTRA ospita l'anello del Pinot Nero Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 14 Aprile 2017 08:52

L’ anello del Pinot Nero: domenica 30 aprile 2017 la cantina QUVESTRA ospitala degustazione finale a base di vini e prodotti tipici della passeggiata storico-naturalistica alla scoperta della Val Versa e del borgo di Soriasco, Ritrovo ore 14:00 presso Località Case Nuove 9, 27047 Santa Maria della Versa (PV).
Partendo dalla Tenuta Vitivinicola QUVESTRA, situata sulle colline di Santa Maria della Versa, si visiteranno le spettacolari colline a vigneto di Pinot Nero che caratterizzano la zona in compagnia di guide locali che provvederanno a dare spiegazioni sulle caratteristiche ambientali e sulle tecniche colturali che permettono all’Oltrepò Pavese di essere la maggiore zona di produzione al mondo di pinot per base spumantistica dopo la Francia.
Con un tragitto campestre di circa 2 km raggiungeremo il piccolo borgo di Soriasco, capoluogo della valle durante l’epoca d’oro dell’Oltrepò Pavese, il Medioevo.
La località, il cui nome rivela le sue origini liguri, è situata su un colle dominante l’abitato di Santa Maria. Per la sua posizione strategica rispetto al confine con i territori di Piacenza, essa costituiva una tappa obbligata dei percorsi che collegavano la capitale del tempo, Pavia, ai ducati meridionali del Regno Italico attraverso le vie custodite dagli abati del potente monastero di Bobbio.
Sebbene oggi rimanga solo una minima parte della possente fortezza e della cinta muraria con dodici torri che ne facevano “la perla della Valle Versa”, il borgo conserva un fascino particolare grazie al bellissimo panorama che lo circonda, tanto da attirare l’attenzione di diversi privati, tra cui personaggi del mondo dell’arte e della cultura, che hanno eletto Soriasco a loro buen ritiro, dando avvio ad un opera di restauro degli immobili storici.
Grazie ad uno di questi, il professor Marchesi, potremo visitare alcune parti della residenza realizzata sui resti dell’antica fortezza e ricostruire tramite il suo racconto l’antico aspetto del borgo e l’importanza di Soriasco nella storia e nell’economia della Valle Versa.
Terminata la visita, si farà ritorno attraverso un percorso altermativo alla tenuta QUVESTRA, di cui si visiteranno le cantine e si degusteranno i vini in abbinamento ad una merenda a base di specialità del territorio.

 

Riferimenti: e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - Tel. 3475894890 (Mirella) - 3495567762 (Andrea)

 
Collalto promuove l'educazione al vino Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Martedì 24 Gennaio 2017 16:42

Dai corsi di potatura a quelli per diventare sommelier, la Cantina Conte Collalto di Susegana punta sull’istruzione e la formazione per trasmettere quella passione per il vino che la contraddistingue fin dalla sua nascita risalente a più di mille anni fa. (http://www.cantine-collalto.it)

Il prossimo corso avrà come tema: "Dal lavoro sulle viti a quello sul prodotto finale: il Sommelier". Le lezioni saranno utili per preparare gli esperti del futuro. Inizierà il 28 febbraio con un esclusivo ciclo di 10 incontri di Terzo Livello appositamente organizzato dalla Fisar (Federazione Italiana Sommelier, Albergatori e Ristoratori) di Treviso. Dalla metodologia agli abbinamenti con un momento dedicato allo studio dell’alimentazione, il corso ogni sera tratterà un tema diverso: si parte con gli antipasti per poi passare ai primi, ai secondi, dolci, formaggi fino ad arrivare al gran finale che avrà come protagonista la cucina del territorio e le diverse combinazioni possibili.
Sede degli appuntamenti la Cantina Collalto.

 

Per informazioni contattare Davide Bonetti al 3498094221 o scrivere a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 
BRUT MILLESIMATO Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 20 Gennaio 2017 17:24

Donnafugata (nel Comune di Marsala, Sicilia, tel. 0923 724245)

 

Il desiderio di sperimentare e creare è fra i must di questa cantina, sicuramente fra le più note in assoluto in Italia. L’etichetta che segnaliamo riguarda la tipologia spumante e un prodotto in uscita dal 2016 con il millesimo 2012. Un metodo classico in stile siciliano, espressione di uve chardonnay e pinot nero coltivate nella Tenuta di Contessa Entellina su terreni posi ad altitudini significative (470-500 mslm). Una bottiglia accattivante anche nella confezione, come la donna ritratta in etichetta. 30 mesi sui lieviti e un prodotto che al primo assaggio conferma l’affidabilità che riguarda i vini di questa cantina. Bel colore giallo brillante, complessità olfattiva e beva piacevole contraddistinguono il calice, con un’etichetta destinata a confermare che la Sicilia è una  terra del vino grande e versatile, e può sorprendere anche nella tipologia spumante.

 

Vitigno: Chardonnay e Pinot Nero. Prezzo medio in enoteca: 26 euro

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Newsletter Go Wine


Vuoi essere informato sui numerosi
eventi enoturistici Go Wine?
Allora iscriviti alla newsletter

Cerca nel sito

Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.