CASCINA GILLI Stampa
Scritto da Redazione    Venerdì 12 Aprile 2013 08:16

Cascina Gilli
Via Nevissano 36 - 14022 Castelnuovo Don Bosco (AT)
tel +39 011 9876984 - fax +39 011 9927656
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. - www.cascinagilli.it

Ettari vitati complessivi: 20
Numero bottiglie prodotte all’anno: 130.000

Come arrivare: Autostrada A21 Torino-Piacenza, uscita Villanova/Chieri, seguire le indicazioni per Riva di Chieri, Bottigliera e quindi Castelnuovo Don Bosco. Da Castelnuovo proseguire per Albugnano, dopo circa 1 km svoltare a sinistra in via Nevissano.
Persona da contattare: Chiara Martinotti
Orario visite: Dal lunedì al sabato: 9-18. La domenica su appuntamento.

Il nome, Gilli, è legato alla villa padronale del ‘700 che fu acquistata da Gianni Vergnano per avviare nel 1985 una moderna azienda vinicola legata alla valorizzazione dei vitigni del territorio, in primis il freisa e la malvasia di Schierano che dà origine alla Malvasia di Castelnuovo Don Bosco. Siamo al confine con la provincia di Torino, nella terra di Don Bosco che dà il nome al comune: il paesaggio è affascinante, a poca distanza sorge l’Abbazia di Vezzolano, una delle più interessanti espressioni del romanico piemontese. L’azienda, incorniciata dai suoi vigneti storici, è immersa nella natura. La visita è un’occasione per conoscere meglio il freisa, vitigno storico del Piemonte qui prodotto in diverse declinazioni: vivace, fermo e anche in una interessante versione – l’Arvelè – che ne valorizza la longevità. L’instancabile lavoro di ricerca, svolto con l’Università di Torino, caratterizza anche le produzioni di bonarda e barbera. La Malvasia merita un capitolo a parte della visita: per chi ama i vini aromatici è un patrimonio da scoprire, tra cui una vendemmia tardiva ricavata da alcuni vecchi filari.


 

Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.