Home la cantina da visitare
Cantine in evidenza raccontate da Go Wine
CONTUCCI Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Martedì 26 Agosto 2014 00:00

Contucci

Via del Teatro 1 – 53045 Montepulciano (SI)
tel +39 0578 757006 - fax +39 0578 752891
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Ettari vitati complessivi: 21
Numero bottiglie prodotte all’anno: 100.000

 

Come arrivare: Autostrada del Sole A1. Da Nord: uscita Valdichiana, dir. Montepulciano fino ad incontrare la segnaletica aziendale. Da Sud: uscita Chiusi – Chianciano, dir. Montepulciano. La cantina si trova all’interno di Palazzo Contucci.


Persona da contattare:
Ginevra Contucci
Orario visite: Dal lunedì alla domenica: 9.30 – 12.30 e 14.30 – 19.30. Preferibilmente su appuntamento.

 

Contucci è uno dei più importanti nomi storici di tutta la Toscana. Le fonti più antiche farebbero risalire le origini della famiglia intorno all’anno 1000. Già a metà del Trecento figurano tra le famiglia più in vista della città di Montepulciano. Le cantine sono di proprietà della famiglia dal 1646 e hanno sede all’interno dello splendido Palazzo Contucci, esclusiva residenza storica che si trova nel cuore di una piazza rinascimentale nel cuore di Montepulciano. La facciata, il cortile e i numerosi interni del Palazzo conservano il puro stile del Rinascimento Toscano nella maniera di Antonio da Sangallo il Vecchio, mentre il Salone delle Feste, affrescato da Andrea Pozzo, è viva testimonianza della “meraviglia” del Barocco. Arredato con mobili d’epoca, il Palazzo offre l’opportunità di percorrere 4 secoli di storia testimoniati dagli affreschi, dall’architettura, dai mobili e dalle cantine, risalenti al 1200, che conservano l’atmosfera delle grandi cantine del passato. Botti ora di solo rovere (sono state dismesse quelle in castagno) conterranno numerose annate di un Vino Nobile dallo stile rigorosamente tradizionale, di cui qui si è scritta la storia.






 
RIVERA AZ. VINICOLA Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Martedì 29 Luglio 2014 00:00

Rivera Az. Vinicola

S.P. 231 km 60,500 – 70031 Andria (BA)
Tel +39 088 3569501 – fax +39 088 3569575
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. – www.rivera.it

 

Ettari vitati complessivi: 75
Numero bottiglie prodotte all’anno: 1.200.000

 

Come arrivare: Autostrada A14 Adriatica, uscita Canosa, direzione Canosa e poi Andria, immettendosi sulla S.P. 231 in direzione Andria: l’azienda è sula sinistra, ben visibile dalla strada principale.


Persona da contattare:
Roberta Tanzi
Orario visite: dal lunedì al venerdì: 9.30 – 13 e 14 -17. Sabato e Domenica su appuntamento.

L’azienda fu fondata da Sebastiano De Corato agli inizi degli anni ’50, diventando una delle prime realtà vinicole protagoniste della rinascita qualitativa dell’intera Puglia enologica grazie ai vini divenuti famosi come il Rosè e Il Falcone Riserva. Attualmente opera in azienda un altro Sebastiano De Corato e rappresenta la quarta generazione. Nei vigneti di proprietà sono coltivate varietà autoctone quali il bombino nero, il nero di Troia, il Montepulciano e l’aglianico, ma anche varietà internazionali come lo chardonnay e il sauvignon. Le produzioni sono legate alla doc Castel del Monte che richiama uno dei monumenti simbolo del territorio a nord di Bari, La cantina è stata nel tempo ristrutturata e, alla parte storica, si è oggi aggiunto un moderno reparto di vinificazione. L’affinamento dei vini avviene in due sale interrate con la spettacolare vista di oltre 600 barrique di rovere francese. Una degustazione dei vini consente un interessante percorso fra le varietà a bacca rossa dei vini pugliesi, con l’attenzione verso i cru. Rivera produce anche olio. La visita alla cantina potrà essere abbinata all’affasciante sito monumentale di Castel del Monte ed alla vicina Trani, con la sua famosa cattedrale.




 
TENUTA COCCI GRIFONI Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 21 Luglio 2014 00:00

Tenuta Cocci Grifoni

Contrada Messieri 12 San Savino – 63065 Ripatransone (AP)
Tel +39 0735 90143 – fax +39 0735 90123
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. www.tenutacoccigrifoni.it

Ettari vitati complessivi: 45
Numero bottiglie prodotte all’anno: 350.000

Come arrivare: Autostrada A14 Bologna – Taranto, uscita Grottammare. Svoltare a destra in direzione Offida, Acquaviva Picena e seguire le indicazione per San Savino di Ripatransone. Una volta giunti alla frazione di San Savino, seguire le indicazioni per la Tenuta. L’azienda è ben visibile dopo appena due km dal piccolissimo borgo di San Savino.


Persona da contattare: Marilena Cocci Grifoni
Orario visite: Dal lunedì al venerdì: 9.30 – 12.30 e 15-19. Sabato 9.30 – 12.30. Sempre su appuntamento scrivendo all’indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.


L’azienda è nata nel 1970 ed è stata anche la prima del territorio ad aver prodotto il Rossi Piceno Superiore e il Pecorino in Purezza. Fin dalla metà degli anni 80, Guido Cocci Grifoni, personaggio storico e lungimirante, intuisce le potenzialità dei vitigni autoctoni e, in un mercato che preferiva dare spazio ai vitigni internazionali, inizia le sue sperimentazioni sul Pecorino, un vitigno di cui si ha notizia fin dal 1871 e che stava scomparendo. Nel 2001 ottiene la DOC. La tenuta si trova nel cuore del Piceno a Ripatransone in località San Savino. Circondato dai vigneti c’è il corpo centrale dell’azienda e la bottaia. I locali per l’accoglienza si affacciano su un magnifico panorama di colline, vigneti e calanchi e poco lontano il Mar Adriatico. Guido Cocci Grifoni scompare nel 2010, oggi l’azienda è guidata dalle figlie Marilena e Paola affiancate dalla madre Diana, una seconda generazione tutta al femminile. L’accoglienza in azienda è cordiale, quasi familiare, si può prenotare una visita guidata o una degustazione previo appuntamento e a breve sarà pronta anche una struttura ricettiva che è in fase di finitura. L’azienda produce anche olio da cultivar Leccino, Frantoio e Carboncella, brucate a mano e spremute a freddo.

 

 
HILBERG PASQUERO Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 14 Luglio 2014 00:00

Hilberg Pasquero

Via Bricco Gatti, 16 – 12040 Priocca (CN)
Tel +39 0173 616197 – fax +39 0173 616197
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. http://hilberg-pasquero.com/

 

Ettari vitati complessivi: 5,6
Numero bottiglie prodotte all’anno: 22.000


Come arrivare: Autostrada A21 Torino-Piacenza, uscita Asti Est, proseguire per Alba, quindi uscita Govone. Proseguire in direzione Priocca, quindi seguire le indicazioni per Moriondo.

Persona da contattare: Annette Hilberg
Orario visite: Dal lunedì alla domenica, su appuntamento al numero 339 1728728

L’azienda agricola della famiglia Pasquero si è installata sulle colline del Roero, nel territorio di Priocca, fin dai primi del ‘900. L’attuale proprietario, Michelangelo (in arte Miklo) la conduce con Annette Hilberg, svedese, compagna di vita e di lavoro, nonché madre dei suoi tre figli, Nicola, Aline e Nils. Oggi l’azienda Hilberg – Pasquero, dopo aver gestito un’ampia gamma di colture, tutte nel segno di un approccio consapevole ai metodi naturali, si dedica a tempo pieno al lavoro in vigna e in cantina, proponendosi da oltre quindici anni all’attenzione di pubblico e di critica per una gamma di vini di grande personalità e naturalezza espressiva. Con particolare attenzione a varietà autoctone quali barbera e nebbiolo, che hanno trovato un loro habitat felice sui terreni marnosi e limosi del Bricco Gatti.

 

 

 
TONDINI ORLANDO Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 07 Luglio 2014 00:00

Tondini Orlando
Località San Leonardo - 07023 Calangianus (SS)
tel +39 079 661359 - fax +39 079 661359
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Ettari vitati complessivi: 6
Numero bottiglie prodotte all’anno: 30.000


Come arrivare: Percorrere la strada Olbia-Tempio. Una ventina di km prima di arrivare a Tempio Pausania, proseguire in direzione Arzachena. Da Priatu, dopo una decina di km. Proseguire per località San Leonardo di Calangianus. Dopo circa 7 km si trova la sede aziendale, sulla destra.
Persona da contattare: Orlando Tondini   
Orario visite: Dal lunedì al venerdì sempre aperto. Previo appuntamento nei fine settimana



Un’azienda che compie nel 2014 deici anni di vita. Legata alla Gallura, dove clima e suolo giocano un ruolo determinante per la viticoltura. La cura dei vigneti e della cantina, le rese basse, rendono interessante il progetto della famiglia Tondini: dopo una vita trascorsa a produrre uve per altri, i Tondini decidono d’intraprendere una strada nuova, quella della bottiglia. Appena laureatosi in Enologia e Viticoltura, Antonnio Tondini, figlio di Orlando, comincia a preparare il futuro con la costruzione di una cantina di vinificazione. I suoli, le tecniche di vinificazione e le basse rese rendono estremamente longevo il Vermentino di Tondini; una visita in cantina sarà l’occasione per una approfondita degustazione e per meglio comprendere il carattere del Vermentino coltivato in Gallura.

 

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

JPAGE_CURRENT_OF_TOTAL

Cerca nel sito

Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.