Home Buono... non lo conoscevo!
Buono non lo conoscevo
Come ordinare? Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 27 Maggio 2013 15:11

Tutti i Soci Go Wine hanno accesso alla selezione di "Buono.. non lo conoscevo!" e possono ordinare utilizzando il coupon di ordinazione qui scaricabile, con alcune precisazioni:

•    proprio per il carattere culturale e non commerciale del progetto, è possibile acquistare anche solo una bottiglia per vino scelto, in modo da poter consentire la conoscenza del maggior numero di vitigni. Chiediamo soltanto, per motivi prettamente logistici, che venga ordinato un numero di bottiglie multiplo di 6, in modo da facilitare il confezionamento dell’ordine.

•    Per poter abbattere il corrispettivo per le spese di spedizione, offriamo la possibilità a tutti i soci che vivono nelle città in cui Go Wine opera, così come i soci che fanno parte di Club attivi, di poter ritirare le bottiglie ordinate direttamente in occasione dei prossimi eventi, oppure tramite il socio Promotore di riferimento.
Per chi invece non rientra in queste categorie, preghiamo di contattare l’Ufficio Soci di Go Wine (tel. 0173 364631 ref. Claudia Cavadore) che provvederà a comunicare l’effettivo costo di spedizione.
Questa proposta viene formulata proprio per poter favorire costi minori ed operare con la massima trasparenza. E’ comunque richiesta l’indicazione sul coupon delle modalità di consegna.

Per poter procedere con l’ordinazione è sufficiente compilare in tutte le sue parti il coupon e spedirlo via fax al numero 0173361147 o all’indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , sarà poi nostra cura contattarVi per la consegna o spedizione dei vini.

Allegati:
Scarica questo file (Coupon per ordinazioni 2013.pdf)Edizione 2013[Coupon di prenotazione]129 Kb
 
Tutti i protagonisti della selezione 2013 di "Buono... non lo conoscevo!" Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Lunedì 27 Maggio 2013 14:33

Ha già riscosso attenzioni e curiosità la selezione 2013 di “Buono.. non lo conoscevo!”, progetto lanciato nei giorni scorsi e tutto dedicato ai Soci Go Wine.

Dopo il lancio dei giorni scorsi, spazio in questa newsletter a tutte le informazioni e le curiosità relative ai vini scelti per questa sfiziosa ed esclusiva enoteca

Ecco qui di seguito tutte le etichette selezionate, con le indicazioni per procedere con le ordinazioni. Rammentiamo che, per poter abbattere il corrispettivo per le spese di spedizione, offriamo la possibilità a tutti i soci che vivono nelle città in cui Go Wine opera, così come i soci che fanno parte di Club attivi, di poter ritirare le bottiglie ordinate direttamente in occasione dei prossimi eventi, oppure tramite il socio Promotore di riferimento.



MAYOLET

Valle d’Aosta Mayolet

Cave des Onze Communes
Fraz. Urbains, 14 – Aymavilles (AO)
Tel 0165 902912
Fax 0165 923833
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Autoctono valdostano, è per eccellenza il vitigno più precoce della regione. Occupa un areale di coltivazione piuttosto ampio che si estende da Saint-Vincent ad Avise, sulla destra e sulla sinistra orografica della Dora Baltea, e raggiunge la ragguardevole altitudine di 800 metri sul livello del mare. Proprio grazie alla sua precocità bene si adatta a queste altitudini che sono il limite per altri vitigni a bacca rossa.
E’ di un rosso rubino di media intensità, con un profumo che ricorda molto la sensazione di vinaccia fresca, spesso arricchito da note di frutti rossi.
E’ un vino di pronta beva, di medio corpo, morbido e molto piacevole. Queste caratteristiche organolettiche ne fanno un buon compagno anche per i piatti più semplici della cucina tradizionale valdostana.



CROATINA
Cisterna d’Asti

Ca’ di Tulin
Via Lame, 17 – Cisterna d’Asti (AT)
Tel 0141 979070
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

La zona di origine della Doc Cisterna -  che quest’anno ha festeggiato i suoi primi 10 anni - è costituita dall'intero territorio amministrativo di tredici comuni a cavallo delle due province piemontesi di Asti e Cuneo.
La base ampelografica, cioè l’identità del vitigno, è costituita dalla uva Croatina, la cui coltivazione rappresenta una sorta di piccola “isola” in mezzo a tante altre varietà del Piemonte a bacca rossa, testimone di un rapporto storico con la sua terra d’elezione, l’Oltrepò Pavese.
E’ un vino di un rosso porpora con riflessi rubino, al naso è quasi etereo, floreale e speziato. In tavola il Cisterna si serve con antipasti a base di salumi o formaggi di media stagionatura, risotti con verdure, grigliate di carne rossa e arrosti leggeri.



FREISA
Freisa di Chieri secco vivace

Stefano Rossotto
Via Colla, 17 - Chieri (TO)
Tel 011 9608230
Fax 011 9608230
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  

In Piemonte sono coltivati con questo vitigno circa 520 ettari di vigneti, divisi tra le province di Torino (95 ha), Asti (365 ha) e Cuneo (63 ha).  Una delle zone storicamente vocate alla coltivazione del freisa è la Collina Torinese, dalla quale proviene il Freisa di Chieri in selezione.
Ha un colore rosso rubino brillante; al naso i sentori sono di frutti rossi, lampone e ciliegia. Il Freisa è per tradizione un prodotto fresco, schietto e vivace, che sa allietare la tavola e che ben si accompagna alla cucina tradizionale piemontese.
Proprio quest’anno la Doc Freisa di Chieri ha festeggiato i 40 anni, una delle prime denominazioni d’origine del Piemonte.



LAMBRUSCO RUBERTI
Rosso di Quistello "80 vendemmie"

Cantina Sociale di Quistello

Via Roma, 46 - Quistello (MN)
Tel 0376 618118
Fax 0376 619772
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.   

Vitigno autoctono mantovano, rappresenta in versione blend l’anima vera della Doc Lambrusco Mantovano, in quanto utilizzato in maggior percentuale rispetto agli altri vitigni che la compongono.
In questa selezione è stata scelta la sua versione in purezza prodotta dalla Cantina di Quistello: piacevolmente morbido al palato, ha una chiusura lievemente vellutata; la ricca
carica estrattiva gli conferisce fragranza e al contempo struttura. Il colore è rosso rubino vivo con riflessi violacei, mentre al naso spiccano sentori di mora e prugna rossa, accompagnati da note floreali di viola.
E’ un vino da considerarsi “a tutto pasto”: si sposa perfettamente con i cibi della tradizione mantovana, come la pasta fatta in casa e i salumi locali.



MOSCATO FIOR D’ARANCIO
Colli Euganei Fior d’Arancio Spumante

Ca’ Lustra

Via San Pietro, 50 – Cinto Euganeo (PD)
Tel 0429 94128
Fax 0429 644111
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Il territorio dei Colli Euganei ha la fortuna e l’impegno di conservare e  sviluppare la coltivazione di uno dei più antichi e caratteristici vitigni della storia mediterranea. La ristretta famiglia del Moscato Giallo, di cui è eccellente testimone il Fior d’Arancio, caratterizza vini dalle dotazioni aromatiche pressoché doppie rispetto al ben più diffuso Moscato Bianco, con connotazioni invitanti e solari. Lo spumante, dolce ma non stucchevole, ne è la versione più fresca, ottenuta da un vigneto coltivato nella valle di Faedo di proprietà della famiglia Zanovello.
Di colore dorato brillante, si caratterizza per i profumi di fiori bianchi e gentili note di muschio, ricorda la crosta di pane, la mela, l'albicocca, il mandarino; fresco e cremoso il sapore, soavemente permeato dagli agrumi, la frutta esotica, la marmellata di arancia e di pesca.



MALVASIA
Colli Orientali del Friuli Malvasia

Stanig
Via Albana, 44 – Prepotto (UD)
Tel 0432 713234
Fax 0432 713234
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

L’azienda si trova nei Colli Orientali,  territorio friulano che si estende lungo la fascia collinare della provincia di Udine a ridosso del confine con la Slovenia. Nella numerosa famiglia delle “Malvasie” quella coltivata da Stanig è la Malvasia Istriana, le cui origini sembrano provenire dal Peloponneso. Vino dal colore giallo paglierino tenue, ha un sapore rotondo e armonico, fresco e piacevolmente aromatico.
Si accompagna perfettamente con antipasti magri, primi piatti leggeri, zuppe di pesce, crostacei e pesce alla griglia. 



CESANESE D’AFFILE
Cesanese del Piglio "Massitium"

Pileum
Via Maggiore, 26 – Piglio (FR)
Tel 348 3017165
Fax 06 97232013
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

La varietà cesanese di Affile vede da sempre la sua diffusione nei comprensori delle province di Frosinone e Roma: occorre risalire a Plinio C.S., detto il giovane, per comprendere le origini di questo vitigno, citato nel “ Libro XIV della Naturalis Historia “.
I sinonimi utilizzati per il Cesanese d’Affile sono Cesanese del Piglio e Cesanese di Olevano,  ognuno dei quali coincide con le denominazioni di origine e con le zone elettive di coltivazione.
Di un rosso rubino con riflessi violacei, il Cesanese libera al naso sfumature floreali, note molto concentrate di frutti a bacca scura e toni speziati. Di base ampia e vellutata, ha un buon corpo e un tannino morbido e sapido.



PECORINO
Cesanese del Piglio "Massitium"

Cantina Frentana
Via Perazza, 32 – Rocca San Giovanni (CH)
Tel 0872 60152
Fax 0872 608322
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Vitigno di origine incerta e presente da lungo tempo nelle regioni adriatiche dell’Italia Centrale (Abruzzo e sud delle Marche), secondo alcuni potrebbe appartenere alla famiglia dei Trebbiani, anche se la sua finezza espressiva porterebbe a escluderne l’ipotesi. Dopo un lungo periodo di oblio, da poco più di un decennio pochi ma sensibili produttori ne stanno valorizzando il talento.
Varietà precoce, si presta con buona attitudine alla coltivazione nelle zone più interne e collinari delle regione. In questa selezione si presenta la versione spumante: di colore giallo paglierino, ha profumi di frutta matura e spezie. Si accompagna a gustosi piatti di mare come pesci arrosto e crostacei ma anche a carni bianche, formaggi di media stagionatura e salumi.



ALEATICO
Gioia del Colle Aleatico passito

Raffaele Giuliani
Via Gioia Canale, 18 – Turi (BA)
Tel 080 8915335
Fax 080 8915335
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Nella terra di Gioia del Colle, famosa per il Primitivo, la selezione dedica attenzione verso questa varietà decisamente meno diffusa e presente qui come in poche altre parti d’Italia. Di colore rosso granato intenso, con riflessi violacei, il suo aroma delicato è caratteristico della varietà. Ha un sapore pieno, moderatamente dolce, vellutato.
Il vino raggiunge la sua massima espressione se gustato con dolci, crostate alla marmellata, preparati di cioccolata e pasticceria secca a base di pasta di mandorle.



FRAPPATO
Sicilia Frappato “1607”

Avide
Corso Italia, 131 - Ragusa
Tel 0932 967456
Fax 0932 731754
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Vitigno originario del comune di Vittoria (ultime propaggini meridionali dei Monti Iblei, nel versante sudorientale della regione) dove si coltiva da tempo, il Frappato è al centro di un rinnovato interesse produttivo. Compagno ideale del Nero d’Avola, vitigno col quale forma un binomio collaudato e con cui è protagonista nella Docg Cerasuolo di Vittoria, negli ultimi dieci anni non pochi produttori ne propongono squisite versioni in purezza, come questa che vi proponiamo.
Di colore rosso granato chiaro, ha profumi che ricordano la ciliegia e il    melograno. Al palato è scorrevole, ma non banale: la sua finta superficialità lo rende agile, definito e persistente.



CANNONAU
Cannonau di Sardegna Nepente di Oliena "sos usos de una ia"


Gostolai
Via Friuli Venezia Giulia, 24 – Oliena (NU)
Tel 0784 288417
Fax 0784 285374
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Oliena si trova in provincia di Nuoro, nella Barbagia di Ollolai, ai piedi del Monte Corrasi, la cima più alta del Supramonte. Uno dei luoghi più “veri” della Sardegna.
Il Nepente, Cannonau di Oliena, non richiama soltanto la denominazione di un vino,  ma è anche un nome misterioso e magico che ispira suggestioni speciali sin dall'antichità.
Già Omero nell’Odissea lo nominò, ma anche Erodoto e Plinio il Vecchio fino ad arrivare a D’Annunzio.
Di colore rubino cardinalizio, spesso, lucido e brillante, al naso ha sentori di frutta rossa fresca, peperone dolce e cotognata. E’ un vino complessivamente morbido, in equilibrio con acidi e tannini rotondi, con una buona la persistenza e la pulizia finale. Il cannonau di Oliena possiede un ampio spettro di abbinamenti a tavola: dal prosciutto casareccio ai formaggi stagionati, dai pesci grassi arrosto al capretto in umido.



Gli Outsider


VALTENESI CHIARETTO


Redaelli De Zinis
Via Hugo De Zinis, 10 – Calvagese della Riviera (BS)
Tel 030 601001
Fax 030 6800840
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Si tratta questa di una sorta di eccezione rispetto ai vini da monovitigno, che sono la “regola” di questa selezione. La scelta rappresenta un omaggio ad un progetto di territorio che vuole affermare la vocazione del terroir della Valtenesi per i vini rosati.
Il vino è il risultato di un blend fra Groppello (70%), Marzemino (25%) e Barbera (5%).
Una curiosità: si imbottiglia per obbligo del disciplinare della recente Doc Valtènesi non prima del 14 febbraio, giorno di San Valentino. Il suo colore è di un rosato brillante, con riflessi cerasuoli; il  profumo è fine, con intenso bouquet fruttato, con sentori di rosa e ciliegia. Il bocca è secco, con fondo delicatamente salato ed acidulo in gola. A tavola si accompagna perfettamente con salumi in genere, risotti e paste al ragù di pesce di lago, fritti di verdure e di pesce di mare, pesce alla brace.



MULLER THURGAU

Zanotelli
Viale 4 Novembre, 52 – Cembra (TN)
Tel 0461 683131
Fax 0461 683131
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Le origini risalgono al 1882 e sono legate al ricercatore del cantone svizzero di Thurgau dr. Hermann Müller che mise a punto un nuovo vitigno a frutto bianco operando un incrocio fra le varietà di Riesling renano e Madeline Royal.
In Valle di Cembra quest’uva ha trovato l’habitat ideale nelle zone di alta collina comprese fra i 500 e gli 800 metri, dove climi freschi e forti escursioni fra il giorno e la notte riescono ad esaltare il particolare ed inconfondibile profumo che lo contraddistingue.
E’ di un piacevole colore giallo paglierino con riflessi verdolini, con un profumo fruttato, gradevolmente aromatico con sentori di salvia, pesca e mela golden.  E’ un vino secco, sapido e fresco, con una leggera vena acidula. Il Muller Thurgau è un ottimo vino da aperitivo e per accompagnare la cucina tradizionale trentina; è particolarmente adatto per primi piatti con salse a base di pesce, piatti di pesce molto elaborati, minestre di funghi e piatti aromatizzati con erbe.



L’intruso

Olio Extravergine d'oliva Fruttato Oro

Monterisi Nicola
Via W. A. Mozart, 140 – Andria (BA)
Tel 347 0625340
Fax 0883 953851
E-mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Novità di questa edizione di “Buono.. non lo conoscevo!”, è un Olio Extravergine d’Oliva coltivato in Puglia nella zona di Andria, tipica di produzione della cultivar coratina.
Il Fruttato oro è un prodotto lavorato a freddo a ciclo continuo, a temperatura tra i 23° e i 25° per conservare la propria ricchezza fenolica quale polifenoli, tocofenoli, omega3, vitamine ovvero elementi anti-ossidanti princìpi.
Ha un sapore rotondo, meno spigoloso con sensazione olfattive che ricordano pomodoro, erbe aromatiche.  Asl gusto è di un amaro piccante meno pronunciato, con predominanza del cardo e mandorla ben amalgamata.
E’ un olio ideale a tavola su pesce, minestre, carne bianche, melanzane rustiche.

 

 
Dedicato ai soci Go Wine: la selezione 2013 di "Buono.. non lo conoscevo!" Stampa E-mail
Scritto da Redazione   
Venerdì 17 Maggio 2013 15:20

Presentiamo la selezione 2013 che anche quest’anno l’Associazione Go Wine promuove nell’ambito del progetto “Buono… non lo conoscevo!”, iniziativa riservata esclusivamente ai suoi soci e che mira a favorire la conoscenza e l’acquisto di vini legati a specifici territori, non sempre agevolmente reperibili dal consumatore.

Anche per il 2013 la selezione si conferma interessante e sfiziosa: sono 15 i vini da scoprire e da degustare, con alcune annotazioni:

a) la nuova selezione privilegia innanzitutto i vitigni autoctoni con vini da monovitigno. Per la prima volta la selezione apre ad altre presenze, comunque significative, che esprimono un forte rapporto con il territorio (è il caso del Muller Thurgau in Valle di Cembra o del Chiaretto nella Valtenesi risultato di un blend di diversi vitigni); 
b) abbiamo cercato di rappresentare il maggior numero di regioni italiane;
c) si punta anche sulla novità, per favorire la degustazione di vini che sinora non erano stati presentati in degustazione;
e) per il primo anno presente nella selezione anche l’olio: una apertura nel fronte dei prodotti tipici che integra ed arricchisce la proposta che si fa così ancora più sfiziosa ed interessante.

Offriamo quindi ai soci l’opportunità di conoscere e degustare i vini di questa così esclusiva enoteca, con un messaggio culturale volto a dare maggior voce a questi vitigni autoctoni fortemente legati alla cultura del loro territorio di produzione.

 

 


 


Ecco i protagonisti della selezione 2013:

Mayolet - Valle d'Aosta Mayolet   
Cave des Onze Communes (Valle d’Aosta)
Vitigno che appartiene storicamente alla Valle d’Aosta, è una delle espressioni tipiche della viticoltura eroica di montagna.

Croatina - Cisterna d'Asti
Ca' di Tulin (Piemonte)
La Doc Cisterna ha festeggiato da poco i 10 anni: la coltivazione della croatina rappresenta in quel piccolo territorio un'isola in mezzo a tante altre varietà piemontesi, testimone di un rapporto storico con la sua terra d’elezione, l’Oltrepò Pavese.

Freisa - Freisa di Chieri
Rossotto (Piemonte)
Varietà che storicamente appartiene alla cultura viticola del Piemonte, essa è presente nella regione con diverse denominazioni. La Doc Freisa di Chieri – qui selezionata - festeggia nel 2013 i 40 anni dalla nascita.

Lambrusco Ruberti - Rosso di Quistello "80 vendemmie"   
Cantina Sociale di Quistello (Lombardia)
Appartiene alla più ampia famiglia dei lambruschi, ma ha la sua cittadinanza nel mantovano (non in Emilia): per questo è selezionato, raccontando un altro terroir vinicolo d’Italia.

Moscato Fior d'Arancio - Fior d'Arancio Spumante
Cà Lustra (Veneto)
E’ il volto del moscato nella regione Veneto, definito da molti la “perla dei Colli Euganei”. Dal 2010 ha acquisito la Docg. In questa selezione è stata inserita la sua versione spumante.

Malvasia – Colli Orientali del Friuli Malvasia
Stanig (Friuli Venezia Giulia)
La varietà della malvasia è presente con diverse tipologie in varie regioni d’Italia. In questa selezione una sua interessante espressione nel territorio friulano dei Colli Orientali.

Cesanese - Cesanese del Piglio "Massitium"   
Pileum (Lazio)
Anticamente considerato il vino dei Papi, oggi è protagonista di un interessante rilancio. Segna la viticoltura del frusinate a sud di Roma.

Pecorino – Pecorino Spumante Extra Dry
Cantina Frentana (Abruzzo)
Una versione spumante di questa varietà dal nome curioso, che trae origine dall’attività di pastorizia propria dei territori in cui si coltiva.

Aleatico – Gioia del Colle Aleatico passito
Raffaele Giuliani (Puglia)
Nella terra di Gioia del Colle, famosa per il Primitivo, un’attenzione verso questa varietà decisamente meno diffusa e presente qui come in poche altre parti d’Italia.

Frappato
– Sicilia Frappato “1607”
Avide (Sicilia)
Varietà coltivata nel sud est della Sicilia, contribuisce anche in versione blend alla fortuna del Cerasuolo di Vittoria. Nella selezione, ovviamente, in purezza.

Cannonau - Cannonau di Sardegna Nepente di Oliena "sos usos de una ia"   
Gostolai (Sardegna)
E’ il cannonau coltivato a Oliena, in uno dei luoghi più “veri” della Sardegna. Storico il rapporto con il poeta Gabriele D’Annunzio, che "capitò ad Oliena e se ne innamorò".

**********

Gli Outsider

Valtenesi Chiaretto
Redaelli De Zinis – (Lombardia)
Si tratta di una sorta di eccezione rispetto ai vini da monovitigno, che sono la “regola” di questa selezione. La scelta rappresenta un omaggio ad un interessante progetto di territorio teso ad affermare la vocazione del terroir della Valtenesi per i vini rosati.

Trentino Müller Thurgau
Zanotelli (Trentino)
Seconda e significativa eccezione per una varietà che grazie a ricerca e sperimentazione ha trovato casa nella Valle di Cembra, che gli dedica ogni anno a luglio una rassegna e un prestigioso concorso internazionale.

**********

L’intruso...

Olio Extravergine d'oliva Fruttato Oro - Monterisi Nicola (Puglia)
Un olio coltivato in Puglia da un piccolo produttore da anni socio di Go Wine. La zona è quella di Andria, conosciuta come capitale mondiale del cultivar coratina o racioppa.



E' qui scaricabile il coupon di ordinazione con alcune precisazioni:

• proprio per il carattere culturale e non commerciale del progetto, è possibile acquistare anche solo una bottiglia per vino scelto, in modo da poter consentire la conoscenza del maggior numero di vitigni.
Chiediamo soltanto, per motivi prettamente logistici, che venga ordinato un numero di bottiglie multiplo di 6, in modo da facilitare il confezionamento dell’ordine.

Per poter abbattere il corrispettivo per le spese di spedizione, offriamo la possibilità a tutti i soci che vivono nelle città in cui Go Wine opera, così come i soci che fanno parte di Club attivi, di poter ritirare le bottiglie ordinate direttamente in occasione dei prossimi eventi, oppure tramite il socio Promotore di riferimento.
Per chi invece non rientra in queste categorie, preghiamo di contattare l’Ufficio Soci di Go Wine (tel. 0173 364631 ref. Claudia Cavadore) che provvederà a comunicare l’effettivo costo di spedizione.  Questa proposta viene formulata proprio per poter favorire costi minori ed operare con la massima trasparenza.
E’ comunque richiesta l’indicazione sul coupon delle modalità di consegna.



Per poter procedere con l’ordinazione è sufficiente compilare in tutte le sue parti il coupon e spedirlo via fax al numero 0173361147 o all’indirizzo mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. , sarà poi nostra cura contattarVi per la consegna o spedizione dei vini.

 

Allegati:
Scarica questo file (Coupon per ordinazioni 2013.pdf)La selezione 2013[Coupon di prenotazione]129 Kb
 


Newsletter Go Wine


Vuoi essere informato sui numerosi
eventi enoturistici Go Wine?
Allora iscriviti alla newsletter

Cerca nel sito

Tutto su Buono non lo conoscevo

Come ordinare?

Tutti i Soci Go Wine hanno accesso alla selezione di "Buono.. non lo conoscevo!" e possono ordinare utilizzando il coupon di ordinazione qui scaricabile, con alcune precisazioni:•    proprio per il ...

Tutti i protagonisti della selezione 2013 di "Buono... non lo conoscevo!"

News image

Ha già riscosso attenzioni e curiosità la selezione 2013 di “Buono.. non lo conoscevo!”, progetto lanciato nei giorni scorsi e tutto dedicato ai Soci Go Wine.Dopo il lancio dei giorni ...

Dedicato ai soci Go Wine: la selezione 2013 di "Buono.. non lo conoscevo!"

News image

Presentiamo la selezione 2013 che anche quest’anno l’Associazione Go Wine promuove nell’ambito del progetto “Buono… non lo conoscevo!”, iniziativa riservata esclusivamente ai suoi soci e che mira a favorire la ...

Edizioni passate di Buono non lo conoscevo

  • VERDISO - Conte Collalto

    VERDISOColli Trevigiani VerdisoConte CollaltoVia XXIV maggio, 1- 31058 Susegana (Tv)Tel 0438 738241

  • REFOSCO - Antico Broilo

    REFOSCOColli Orientali del Friuli Refosco dal Peduncolo RossoAntico Broilo via Brolo 42 – 33040 Prep

  • ALEATICO - La Piana

    ALEATICOAleatico Toscano passito “Cristino”La PianaVia regina Margherita, 4 – 57032 Capraia Isola (L

  • ANSONICA - La Parrina

    ANSONICAAnsonica Costa dell’ArgentarioLa Parrina Loc. Parrina – 58010 Albina (Gr)Tel 0564 862626 - F

  • PASSERINA - Ciccio Zaccagnini

    PASSERINAColline Pescaresi Igt Passerina “Ispira”Ciccio ZaccagniniVia Pozzo – 65100 Bolognano (Pe)Te

  • CATALANESCA - Cantine Olivella

    CATALANESCACatalanesca Igt Pompeiano bianco “Katà”Cantine OlivellaVia Zazzera, 14 – 80048 Sant'Anast

next
prev

Questo sito utilizza cookie per offrire agli utenti servizi e funzionalità avanzate. Per maggiori informazioni leggi la nostra privacy policy.

Accetto i cookie di questo sito.